holter 3

HOLTER PRESSORIO – Il monitoraggio della pressione arteriosa nelle 24 ore

L’holter pressorio è uno strumento che consente di misurare la pressione sanguigna durante un’intera giornata, mettendo a confronto i valori. Vediamo a chi serve e perché.

holter1holter 3holter 2

L’holter pressorio è uno strumento che consente il monitoraggio dinamico della pressione arteriosa in un lasso di tempo prolungato, permettendo un confronto dei valori durante tutto l’arco della giornata e della notte.

Rispetto alla classica misurazione della pressione arteriosa che si effettua dal medico, o in farmacia, consente di avere un quadro completo delle condizioni pressorie del paziente iperteso.

In cosa consiste questo esame?

Con l’applicazione dell’holter, al paziente vengono misurati i valori della pressione arteriosa (P.A.) e della frequenza cardiaca (F.C.) durante le 24 ore, sia mentre svolge le sue normali attività quotidiane e di lavoro, che durante la notte. Le rilevazioni vengono effettuate ogni 15 minuti durante il giorno e ogni 30 durante il sonno, i dati raccolti vengono poi misurati da un programma statistico che fornisce i valori medi di P.A. e di F.C. di una giornata intera, o solo quelli delle ore diurne-notturne e persino i valori medi di ogni ora.

Il paziente dovrà svolgere la sua giornata normalmente e segnare su una sorta di diario di bordo alcuni dati, come l’ora del risveglio e quella dell’andata a letto, eventuali malesseri, anche passeggeri e l’assunzione di eventuali farmaci.

L’holter è uno strumento portatile, leggero (circa mezzo chilo) costituito da una cassetta magnetica che il paziente indossa con un borsello o una cintura a contatto con il corpo. Funziona a pile, non dà fastidio e non interferisce con altri apparecchi elettromagnetici.

Il test si considera attendibile quando le misurazioni rilevate siano valide almeno al 70%.

Indicazioni

Il Monitoraggio Dinamico della Pressione Arteriosa delle 24 ore è indicato:

  • nei pazienti che hanno una ipertensione arteriosa instabile;
  • nei pazienti facilmente emozionabili;
  • quando ci sono episodi di ipotensione o se si sospetta ipotensione notturna;
  • nei casi di ipertensione resistente a trattamento farmacologico assunto regolarmente.

holter 4holter 5holter 6

I danni indotti dal perdurare dell’ipertensione causano conseguenze piuttosto gravi per l’organismo come: danni a cuore, reni e cervello

A livello del CUORE un’elevata pressione arteriosa può provocare un ispessimento delle pareti cardiache sino a giungere ad una condizione di scompenso o ischemia cardiaca. Tale condizione si manifesta inizialmente con spossatezza e mancanza di respiro durante la notte oppure durante sforzi fisici. L’evoluzione del problema può facilitare il passaggio da angina ad infarto.

Non solo il cuore ma anche L’INTERO APPARATO CARDIOVASCOLARE può subire seri danni. In particolare i vasi a causa dell’elevata pressione sulle pareti interne, subiscono delle microlesioni sulle quali si depositano facilmente grassi (placche arteriosclerotiche). Di conseguenza il calibro vasale si riduce, lo strato muscolare si ispessisce, l’elasticità diminuisce ed aumenta la fragilità. Tale debolezza, associata all’elevata pressione del sangue, favorisce la rottura dei vasi che, a seconda delle strutture irrorate, possono provocare danni molto seri.

L’ipertensione e le malattie renali sono strettamente correlate. Le funzioni del RENE vengono infatti seriamente compromesse dall’ipertensione che causa l’accumulo o la perdita con le urine di particolari sostanze (i segni possono essere gonfiori mattutini agli occhi e alle gambe).

Nei casi più gravi l’ipertensione può condurre all’insufficienza renale (occlusione di un vaso del rene).

I disturbi a carico del CERVELLO, possono essere legati all’ipossia (riduzione dell’ossigeno che arriva alle cellule) che si correla con una lenta e graduale alterazione delle funzioni cerebrali (ridotta concentrazione, perdita di memoria fino alla demenza). Ancor più gravi sono le conseguenze di una rottura vasale (ictus).

Nel nostro poliambulatorio (poliambulatorio Leonardo a Maltignano) è a disposizione il Dott.  Piscina Fulvio, infermiere professionale, che potrà posizionarti il nostro dispositivo Holter che registrerà i valori nelle 24 ore che poi saranno elaborati e refertati dai nostri specialisti.

Leave a Comment

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH